Era a Ceccano in via Pastore a consegnare del materiale edile in un cantiere. Era sceso dal suo furgone e stava per entrare nell'area dei lavori, quando all'improvviso il veicolo si è sfrenato e lo ha investito.

Paura ieri mattina per un sessantaquattrenne residente a Villa Santo Stefano. Immediatamente sono stati contattati i soccorsi. Sul posto il personale medico e i carabinieri. L'uomo è stato trasportato all'ospedale "San Benedetto" di Alatri per le cure del caso.
Fortunatamente non è in pericolo di vita.

La ricostruzione
Erano da poco trascorse le 8 quando si è verificato l'infortunio. Stando a una prima ricostruzione dei fatti, l'uomo aveva da poco parcheggiato il suo furgone, è sceso e stava per raggiungere il cantiere quando in pochi istanti il mezzo si è sfrenato. L'uomo non ha fatto in tempo a spostarsi ed è stato investito. Travolto agli arti inferiori.

Immediatamente sono stati contattati i soccorsi. Sul posto il personale medico con un'ambulanza. Dopo le prime cure sul posto, il sessantaquattrenne è stato trasportato nella struttura ospedaliera di Alatri dove è stato sottoposto a un intervento.

Il luogo dove si è verificato l'infortunio è stato raggiunto da diversi cittadini che hanno temuto il peggio alla vista dell'uomo investito dal furgone. Ma come detto, per fortuna, non è in pericolo di vita. Come da prassi in queste circostanze sono intervenuti anche i carabinieri per tutti gli accertamenti del caso.