A Sant'Ambrogio sul Garigliano i saturimetri a disposizione specialmente della popolazione più anziana adesso sono sessanta. Infatti, il Comune, a seguito della donazione del "Centro Italia Soccorsi – Ambulanze", che ha donato al paese trenta dispositivi necessari a monitorare la quantità di ossigeno presente nel sangue e la saturimetria, uno dei parametri di riferimento per monitorare l'andamento di Covid-19, ha acquistato altri trenta presidi, per coprire la distribuzione a favore della fascia di over ottanta.

«Questa donazione - ha detto il sindaco Sergio Messore - insieme all'attività di prenotazione e trasporto presso l'ospedale "Santa Scolastica" di Cassino per la somministrazione del vaccino vuole testimoniare ancora una volta l'attenzione dell'amministrazione comunale nei confronti dei concittadini più esposti al pericolo del virus». Ma i saturimetri del "Centro Italia Soccorsi" sono arrivati anche ad Ausonia.

Continua infatti la missione dell'azienda cassinate a favore dei paesi del territorio. Sono stati consegnati anche all'amministrazione comunale del sindaco Benedetto Cardillo. Nelle scorse settimane sono stati raggiunti altri paesi della valle dei santi. «Ringraziamo Francesco Frollo, per aver donato oggi pomeriggio, al nostro comune saturimetri necessari per la misurazione dell'ossigenazione del sangue al fine di prevenire complicanze legate al Covid-19. Con il supporto dell'ufficio dei Servizi sociali provvederemo a distribuirli ai cittadini in stato di bisogno» ha affermato la consigliera delegata al ramo Anna Santamaria.