La salma di Matteo Baldassarra, il giovane che questa mattina ha perso la vita mentre stava lavorando, è stata trasferita presso il cimitero di Sora. I suoi amici con profondo dolore hanno reagito alla notizia dell'improvvisa e tragica scomparsa del coetaneo. Intanto i carabinieri stanno indagando per ricostruire la dinamica dell'incidente. La città di Sora piange la morte del venticinquenne solare a cui piaceva giocare a calcio.

Muore nella fabbrica dove stava lavorando all'età di 25 anni. Per Matteo Baldassarra, originario di Sora, non c'è stato nulla da fare.

La notizia si è diffusa poco fa generando dolore e sconcerto tra familiari, amici e conoscenti del giovane. Ancora presto per dire cosa sia accaduto al ragazzo e per avere un quadro sulla dinamica della tragedia. Quel che è certo è che l'ennesimo incidente sul lavoro ha fatto un'altra vittima, stavolta davvero troppo giovane.

Le forze dell'ordine stanno indagando per ricostruire la dinamica dell'incidente avvenuto a Broccostella in una fabbrica che produce carta.

*Seguono aggiornamenti

di: Ecp