Il Covid avanza nuovamente nella Valle dei Santi. Due anziani morti in ventiquattro ore e sessantaquattro le persone positive al Covid-19: a Castelnuovo Parano la situazione resta in allarme rosso. E il sindaco Oreste De Bellis, oltre che stringersi alle famiglie colpite dai lutti, lancia l'allarme e invita ad alzare il livello di guardia: «Non pensiamo di essere immuni, basta un attimo e si cade nel baratro, nella paura.

Facciamoci forza tutti insieme, condoglianze alle famiglie dei defunti, un grosso abbraccio e saluto per una grande forza a sconfiggere il maledetto virus a tutti coloro che in questo momento lo stanno combattendo».
Nel piccolo centro si registrano diversi focolai in zone distinte del paese e purtroppo la conta è in continuo aggiornamento: sessantaquattro i positivi, tanti anche i morti - ben cinque - che in un paese piccolo come Castelnuovo sono moltissimi, quarantanove i negativizzati.

«I conti sono in aggiornamento: esprimo immensa preoccupazione - ha detto Oreste De Bellis - invito pertanto alla massima attenzione e rispetto per le regole». Tre i morti anche nel vicino Comune di Ausonia: ventuno attualmente le persone positive, novantotto i negativizzati, tre gli anziani deceduti.
«Registriamo una situazione più tranquilla soprattutto nella frazione di Selvacava con sole sette persone attualmente positive - ha precisato il sindaco Benedetto Cardillo - mentre tre cluster familiari in località Madonna del Piano fanno salire a dodici i positivi in quella zona. Anche ad Ausonia centro si registrano due nuovi casi. Per quanto riguarda l'ambito scolastico non si registrano casi o situazioni allarmanti».