Un altro decesso per Covid-19 a Castelnuovo Parano: salgono a quattro gli anziani del paese morti. Il sindaco – esprimendo commozione - si è detto preoccupato anche per altri casi di anziani in condizioni critiche.
«Registriamo purtroppo tre focolai in zone distinte del paese – ha detto Oreste De Bellis – e il quadro attuale è di sessantaquattro positivi in totale, quarantanove negativizzati e quattro deceduti. Purtroppo i numeri sono in aggiornamento e sono alti. Invito la popolazione a prestare la massima attenzione e al rispetto delle misure di contenimento del virus».

Come si ricorderà, dopo Capodanno nel piccolo centro sono risultati trenta i casi di persone positive al Covid-19, tra cui tre ottantenni, due donne e un uomo, deceduti. Ad essere colpiti anche tanti giovani, qualche bambino, anziani e adulti, insomma tutte le fasce della popolazione. «Nella speranza che il nuovo anno spazzi via questa angoscia e la grande paura dal maledetto virus - ha detto alla cittadinanza il sindaco Oreste De Bellis - la situazione è abbastanza preoccupante e dobbiamo stare tutti in guardia, rispettare le regole e rimanere isolati il più possibile.

Il paese però sta reagendo convinto, con forza. L'isolamento nei casi prescritti è in atto, e il tracciamento continua costantemente e velocemente; in settimana si potrà avere un quadro complessivo». De Bellis, che il 7 gennaio ha dovuto prorogare la chiusura delle scuole a causa del dilagare del Covid, ha proceduto alla sanificazione straordinaria degli uffici comunali all'inizio dell'anno e ha disposto il test ai dipendenti comunali che fortunatamente sono risultati tutti negativi.