Una tragedia che sembra la trama di un film dell'orrore. Un uomo di 32 anni è morto folgorato nella sua abitazione mentre faceva il bagno. La tragedia a Legnano.

Da ciò che è emerso dalle indagini dei carabinieri, l'uomo si trovava da solo nel bagno del suo appartamento ma in casa erano presenti i suoi familiari. Ad un tratto la corrente è mancata. I familiari, non sentendo più alcun rumore provenire dal bagno, hanno prima chiamato a gran voce l'uomo, poi hanno sfondato la porta.

Raccapricciante la scena che si sono trovati davanti: l'uomo era immerso nella vasca piena d'acqua e non dava segni di vita. Inutili i tentativi di rianimarlo. Secondo la ricostruzione dei carabinieri, sarebbe morto folgorato a causa di un incidente domestico dovuto a corto circuito. Sarà l'autopsia a chiarire ogni dubbio.