Stava camminando all'altezza dell'arco Campagiorni, nella zona alta di Frosinone, quando all'improvviso è stata scaraventata a terra e rapinata. Paura mercoledì sera, intorno alle 20, per una quarantenne del capoluogo. Lei è finita in ospedale con una prognosi di venti giorni per le diverse fratture riportate, lui, un trentasettenne di Frosinone, è stato rintracciato dai poliziotti e denunciato con l'accu sa di rapina. Nella serata di mercoledì durante il servizio di controllo del territorio volto alla prevenzione e repressione dei reati, gli agenti della questura sono intervenuti in ausilio di una donna che aveva subito uno scippo rimanendo ferita.

Stando alle accuse l'uomo, a bordo di una Ford Focus, ha strappato la borsa alla donna scappando velocemente. I poliziotti della Volante, giunti immediatamente sul posto hanno trovato la vittima a terra dolorante per la violenta azione del ladro e con il giubbotto strappato. Subito sono stati contattati i soccorsi. Sul posto il personale medico con un'ambulanza con cui la frusinate è stata trasportata all'ospedale di Alatri. Gli agenti acquisendo tutte le informazioni utili all'individuazione dell'autore del reato, hanno riconosciuto il "modus operandi" e, ottenute conferme anche dagli accertamenti effettuati sull'auto, sono risaliti a un uomo, già conosciuto alle forze dell'ordine per vari precedenti.

Così il personale della Questura ha predisposto un accurato piano di intervento portandosi nell'abitazione dello stesso, dove hanno trovato il veicolo con il motore ancora caldo. L'uomo, sentendosi scoperto ha ammesso di aver commesso il furto.