Un nuovo manto in erba sintetica è da qualche giorno approdato al Cereate. Come anticipato qualche giorno addietro per voce dell'entourage amministrativo, i lavori si stanno avviando verso le battute finali e si conta di tagliare il nastro della nuova realtà nel giro di qualche mese. «Ci stiamo focalizzando sugli ultimi dettagli - precisano il primo cittadino Simone Cretaro e l'assessore ai lavori pubblici Augusto Simonelli- A corredo dell'impianto elettrico, già completato, manca solo l'installazione delle torri a faro lungo il perimetro.

Per la tribuna, la cui struttura in ferro è già stata posizionata in situ, arriveranno presto le sedute pronte ad ospitare 570 spettatori. L'obiettivo primario è restituire quanto prima alla cittadinanza una struttura sportiva polivalente e all'avanguardia. Uno spazio all'aperto per tutti gli sportivi, amatoriali e non».
Il complesso del Cereate infatti, non disporrà soltanto di un campo in erba sintetica ma anche di una pista regolamentare di atletica leggera. A servizio del nuovo impianto sportivo ci saranno tre parcheggi esterni e diversi spazi verdi. Grazie ad un tesoretto totale di un milione 725 mila euro stanziato dal Credito Sportivo e dal Coni, il Cereate sarà una struttura di riferimento ben oltre i confini comunali.

L'edilizia sportiva, insieme all'attenzione per gli edifici scolastici, si conferma quale punto cruciale nel ventaglio d'azione della corrente amministrazione. Nel corso dell'annualità appena conclusa, per il Polivalente di Via XXI Aprile, è stata predisposta una massiccia riqualificazione: da una nuova pavimentazione al rinnovamento del sistema di illuminazione, necessari per dare nuova vita ad un polo di storico riferimento per i cittadini verolani. Altri interventi hanno interessato anche la palestra interna che da decenni ospita le attività sportive dell'adiacente IIS Sulpicio. Grazie alla compartecipazione della Provincia, è stata potenziata l'insonorizzazione e operato il rifacimento degli impianti.