Nella mattinata di ieri, i militari della Stazione di Ceprano hanno dato esecuzione ad un'ordinanza della misura cautelare degli arresti domiciliari, emessa dal Tribunale di Frosinone nei confronti di un 36enne del posto, già censito per reati contro il patrimonio e la persona. L'ordinanza è stata emanata a seguito di una "rapina" commessa dall'interessato nel novembre 2011 a Supino nei confronti di una prostituta e scoperta dai Carabinieri del posto.