Una lettera del sindaco al commissario Ater, all'assessore alla casa della Regione Lazio e al questore di Frosinone per chiedere un intervento urgente di manutenzione delle aree circostanti agli edifici Ater in zona Piternis.

Scrive Ennio Marrocco con decisione: «Raccolgo una interpellanza sugli alloggi popolari in "località Piternis" che, a causa del trascorrere del tempo e della mancanza di manutenzione, hanno provocato un deterioramento delle strutture, determinando il forte stato di abbandono e degrado in cui versa oggi il complesso abitativo. Nell'ambito dei necessari interventi di riqualificazione urbana, l'amministrazione, insediatasi solo in data 8 ottobre 2021, ha sollecitato attraverso numerose note trasmesse con pec l'intervento dell'Ater per il recupero e la rigenerazione dell'area.

Le continue infiltrazioni d'acqua che hanno interessato diverse abitazioni, nonostante le nostre continue formali segnalazioni, non hanno allertato i tecnici dell'Ater a provvedere a effettuare interventi di riparazione e messa in sicurezza.

Dunque, l'azienda, risultando inadempiente per non aver più effettuato negli ultimi anni alcun tipo di intervento, si è assunta la responsabilità dell'omessa vigilanza e della mancata adozione delle misure di prevenzione e protezione e di tutte le mancate manutenzioni straordinarie e ordinarie, e comunque di tutte quelle manutenzioni che non sono da considerarsi a carico degli utenti.

Il Comune, al fine di salvaguardare la propria immagine, tutelare gli interessi di alcuni concittadini e segnalare le gravi inadempienze del titolare di interessi collettivi, ritiene eventualmente di valutare azioni e iniziative a carico dell'Ente proprietario».