Un pomeriggio turbolento in via Pascoli dove, alle 17 circa sono arrivate due auto dei carabinieri. Due giovani donne sono finite nei guai e sono state portate in stato di fermo per rapina impropria. Le due avrebbero trafugato prodotti per la pulizia della persona e alimenti da un supermercato. La direttrice si è resa conto di alcuni movimenti sospetti e, quando ha tentato di fermarle, è stata aggredita. Caos nell'attività e nei negozi della zona, dove si conoscono un po' tutti. Immediata la chiamata ai carabinieri, sul posto sono arrivate due auto con i militari della Compagnia di Cassino che hanno fatto il punto sull'accaduto.

Le due donne sono state portate via, mentre la direttrice del supermercato è stata visitata e dimessa con una prognosi di qualche giorno. Tanta paura per quanto accaduto. L'attività è particolarmente frequentata dai residenti, anche da mamme con bambini. La prontezza della direttrice nel capire cosa stava accadendo tra i corridoi ha evitato il furto ma non le ha evitato l'aggressione.

Parole di solidarietà dai commercianti della strada: «Sono tutti ragazzi molto tranquilli e disponibili, lavoratori infaticabili, soprattutto in questo momento hanno sempre il sorriso».