È ancora chiuso al traffico veicolare il tratto di superstrada all'altezza di Ferentino in direzione Sora per le operazioni di messa in sicurezza dopo l'incidente che si è verificato intorno alle 13.30. Quattro le persone rimaste ferite.

Stando a una prima ricostruzione il conducente di un tir ha perso il controllo del mezzo investendo due operai che stavano effettuando lavori di manutenzione. Nello scontro sono state coinvolte anche due auto. Feriti oltre agli operai il camionista e il conducente di una delle macchine travolte.

Per uno dei due operai è stato necessario il trasferimento al policlinico Gemelli di Roma per le cure del caso. Gli altri feriti trasportati a Frosinone. Sul posto oltre al personale medico sono intervenuti i carabinieri e i vigili del fuoco. La dinamica è al vaglio dei militari della stazione di Ferentino.

Due i feriti gravi nell'incidente che si è verificato intorno alle 13.30 sulla superstrada a Ferentino. Si tratterebbe di operai che stavano effettuando manutenzione stradale.

Stando alle prime informazioni il conducente di un tir avrebbe perso il controllo del mezzo investendo gli operai e travolgendo alcuni veicoli. Sul posto è atterrata anche un'eliambulanza con cui uno dei due feriti è stato trasportato in codice rosso in una struttura ospedaliera della capitale più attrezzata per le cure del caso.

Un altro uomo è stato trasportato sempre in codice rosso all'ospedale Fabrizio Spaziani di Frosinone. Il tratto di strada in direzione Sora per chi viene da Ferentino è momentaneamente chiuso al traffico veicolare.

*Seguono aggiornamenti

di: N. F.

Un gravissimo incidente si è verificato sulla superstrada all'altezza del territorio di Ferentino in direzione Sora. Sul posto il personale medico, i vigili del fuoco e i carabinieri.

Al momento non si hanno notizie certe sulle condizioni delle persone rimaste coinvolte ma sembrerebbe che ci siano feriti gravi.

Lunghe code si registrano in direzione Sora, dall'imbocco della superstrada a Ferentino. L'incidente si è verificato intorno alle 13.30.

*Seguono aggiornamenti

di: N. F.