Appassionati delle montagne di Filettino inferociti. In questo ultimo periodo, infatti, ai tantissimi appassionati di sci d'alpinismo, ciaspolatori o semplici amanti dei monti innevati, giunti da più svariati luoghi fino a quando si poteva, sono state comminate multe per aver lasciato la propria autovettura sulla strada provinciale n.30 Filettino Campo Staffi, nello specifico nei pressi di Val Granata da dove parte il sentiero per il "Crostone" del Monte Viglio. E dove non sembrerebbe esserci un cartello di divieto.

In un periodo come questo, però, un minimo di flessibilità dovrebbe essere d'obbligo in piena pandemia con le tante restrizioni in vigore. Si dovrebbe cercare, nei minimi del possibile, di facilitare la vita dei cittadini.

In merito interviene il sindaco di Filettino Gianni Taurisano. «Sto ricevendo moltissime telefonate di gente, soprattutto turisti che vengono nelle nostre zone perché attratti dalle bellezze naturalistiche, che non ritiene giusta la sanzione anche perché le macchine vengono parcheggiate sul ciglio della strada senza inficiare sulla viabilità tanto che come amministrazione, oltre ad aver portato a conoscenza, con relazione dettagliata, gli organi preposti, supporteremo gli eventuali ricorsi degli automobilisti che reputano la sanzione ingiusta».