Centro storico: nuove segnalazioni su situazioni di degrado in merito alla viabilità. Dario Ceci (Patto Civico) porta all'attenzione dell'opinione pubblica lo stato critico di arterie interne nel centro cittadino.

«Ecco il vergognoso stato in cui si trovano due delle arterie veicolari del centro storico: Corso Vittorio Emanuele e Corso Umberto». Entra nel dettaglio. «La prima, Corso Vittorio Emanuele, vede in più punti di dislivelli con i sanpietrini in evidente dislocamento dalla sede stradale. Questo rappresenta un vero campo minato di grave pericolo per i passanti, specie per gli anziani e per chi ha difficoltà a deambulare». «La seconda invece - prosegue l'esponente civico - e cioè Corso Umberto, interessata dai lavori realizzati dal gestore del servizio idrico - benché gli stessi siano terminati ormai da oltre una settimana - si trova in evidente stato d'incuria.

Cosa si aspetta ad intervenire per sistemare questa problematica e ripristinare la pavimentazione con i selci in porfido». Ceci poi ricorda un precedente lavoro. «Si segnala a tal proposito - sottolinea - che il medesimo tratto stradale è stato interessato da poco dal rifacimento totale dell'intera arteria sino all'innesto con Corso Garibaldi: non si potevano - si domanda - prevedere in conferenza dei servizi i detti lavori di fognatura onde evitare ulteriori costi di spesa? Sarebbe bastata una semplice programmazione».

«Infine si auspica un armonico intervento di ricollocazione del porfido onde evitare un lavoro raffazzonato, come peraltro avvenuto già in piazzetta Sant'Anna interessata per una modesta area da lavori di manutenzione straordinaria sempre da parte dello stesso gestore». L'esponente di Patto Civico spera che la sua segnalazione vada in porto in tempi brevi e ridare decoro ad arterie nel cuore del centro storico interessate da continui lavori.