Se sulle stazioni sciistiche la coltre di neve caduta tra la fine del 2020 e inizio 2021 ha raggiunto i due metri, in alcuni punti delle montagne degli Ernici si sono avuti, e ci sono attualmente, accumuli anche maggiori. E così questa mattina attorno alle 10 nella zona a ridosso della Monna si è registrato un enorme smottamento di neve tanto che alcuni escursionisti, intenti nella tradizionale ciaspolata domenicale, sono stati testimoni diretti. La foto di Giovanni Rossi è eloquente. Inoltre alcuni residenti di Collepardo all'altezza del campeggio, via Santissima, hanno udito un enorme tonfo e dalla zona si può vedere in lontananza bene il raro fenomeno. Massima attenzione quindi per gli appassionati dell'ultima ora che si dirigono in queste zone e spesso percorrono sentieri poco sicuri. Quanto accaduto infatti è un segnale di cui tenere conto.