Dare una boccata d'ossigeno alle attività economiche, commerciali e artigianali di Castelnuovo Parano: è questo l'obiettivo del bando presentato ieri mattina dal sindaco Oreste De Bellis e che scade tra un mese. L'avviso pubblico ha sottolineato il primo cittadino prevede la possibilità di accedere ad un contributo a fondo perduto per far fronte alle spese di gestione sostenute dalle attività economiche, commerciali e artigianali che operano nel piccolo comune di Castelnuovo Parano.

Il contributo massimo previsto ammonta a mille euro, una cifra modesta, ma che potrebbe rivelarsi molto utile in questo periodo in cui l'economia è messa in ginocchio dal perdurare della pandemia e che vede soprattutto le piccole aziende di famiglia in difficoltà soprattutto dal punto di vista delle spese di gestione. Gli operatori di Castelnuovo Parano interessati al bando hanno tempo fino al prossimo 8 febbraio per presentare la domanda, ha precisato il primo cittadino De Bellis. Commercianti e artigiani possono rivolgersi agli uffici comunali, che sono a disposizione per rilasciare informazioni e chiarimenti.