Anche per oggi c'è un'allerta meteo ma nella città termale c'è un servizio che funziona ed è quello della protezione civile. In questi giorni diinizio 2021 numerosi gli interventi effettuati sia per la neve che per le copiose piogge e il vento. Gli uomini del presidente Zannini, come in ogni circostanza, non si sono risparmiati effettuando interventi sulle maggiori arterie stradali per scongiurare ogni sorta di pericolo. Inoltre non sono mancati pattugliamenti per le zone a rischio ghiaccio. Numerosi poi come anticipato gli interventi dovuti ai danni causati dal forte vento.

«Il nostro compito - spiega Gianni Zannini - è quello di intervenire tempestivamente nelle situazioni di criticità per dar si che la popolazione tutta sia tranquilla e al riparo da qualsiasi rischio. Già da qualche settimana stiamo pattugliano le aree più esposte al ghiaccio ed interveniamo con materiali antighiaccio e dove è consentito con spargisale». «È tutto sotto controllo - conclude - i miei uomini sono speciali, ben addestrati e pronti ad intervenire. Ringraziamo la dottoressa Trinti del comando di polizia locale e il consigliere Simona D'Adamio oltre a tutta l'amministrazione che da sempre ha creduto nei nostri mezzi». Trenta volontari che sono sempre in prima linea e per ogni emergenza.