Cede il muro in pietra di un edificio nel cuore del centro storico: i cittadini segnalano il problema sui social sottolineando lo stato di abbandono in cui versano alcune aree del paese. Il cedimento ha interessato una vecchia costruzione privata, da tempo abbandonata, che forse anche per via delle piogge abbondanti degli ultimi giorni ha ceduto. È accaduto in un vicolo in prossimità del castello, a pochi metri di distanza dalla piazzetta antistante la chiesa di Santa Marina. Ovviamente la manutenzione è a carico dei proprietari degli immobili, ma ciò non toglie le responsabilità di chi dovrebbe vigilare e, se necessario, intervenire per poi procedere con la richiesta di risarcimento.

È importante valutare gli eventuali pericoli esistenti nell'area antica del paese e affrontare subito le situazioni che potrebbero compromettere la pubblica incolumità, fermo restante il decoro che chiaramente viene compromesso laddove dominano l'incu ria e l'abbandono. Comprensibile la preoccupazione dei cittadini che, di fronte a pietre e terra franati, non restano indifferenti ma segnalano un problema che è sotto gli occhi di tutti e che di certo non è emerso dal giorno alla notte, ma che era già in essere e che il maltempo non poteva che palesare.

Non è escluso che non sia semplice rintracciare i proprietari dello stabile con il muro che ha ceduto, magari con gli anni si sono moltiplicati per cui l'interlocutore non è unico, ma bisogna comunque effettuare verifiche e procedere rimuovendo i detriti e mettendo in sicurezza l'area. Fortunatamente il cedimento non ha provocato danni a persone.