Tredicesima vittima del covid a Ceprano. Si tratta di una 63enne morta a pochi giorni di distanza dall'ex carabiniere 55enne, vittima anche lui del virus killer. Si allunga tragicamente la lista delle persone decedute, cinque nella prima fase, otto nella seconda. Confortante il dato relativo agli attuali positivi, si tratta di circa quindici persone.

Nei giorni di festa appena trascorsi, i cepranesi hanno comunque mantenuto comportamenti rispettosi delle regole e questo dovrebbe far ben sperare per il futuro.
Questo è il momento più difficile, le prolungate restrizioni, le continue limitazioni, l'impossibilità di vivere le feste come vuole la tradizione, cominciano a pesare, soprattutto sui giovani, ma occorrono responsabilità e resilienza per fermare il tragico elenco dei decessi e uscire vittoriosi da questa dura battaglia.