Sono state davvero tante le iniziative solidali organizzate e promosse nelle ultime settimane, ma il risultato raggiunto nella raccolta della parrocchia di San Giovanni dimostra che la comunità c'è e si stringe a chi ha più bisogno. «Ringraziamo tutta la nostra comunità parrocchiale per la sensibilità dimostrata nelle varie iniziative di carità a servizio dei più bisognosi. Ringraziamo la Caritas parrocchiale che insieme alle famiglie, ai giovani dell'Azione Cattolica ha raccolto tantissime "Scatole di Natale" partecipando all'iniziativa promossa da Silvia Salvucci e Marta Faiola - fanno sapere dalla parrocchia - Ringraziamo tutti i componenti del coro San Giovanni per l'iniziativa dei buoni per i più bisognosi».

Decine e decine di scatole colorate destinate a madri, padri, bambini, nonni. Uomo o donna, età, non conta, in ogni pacco il destinatario troverà qualcosa di caldo, come cappelli, guanti, sciarpe o copertine, qualcosa da mangiare, un dolcino, qualcosa con cui giocare, qualcosa per l'intrattenimento, un libro o una rivista. Tante piccole sorprese, con un valore aggiuntivo, per ognuno ci sarà un biglietto realizzato da chi ha confezionato il pacco, con una frase, un messaggio, o semplicemente un nome o un augurio. Una piccola magia di Natale, un abbraccio con il quale la comunità si stringe intorno ad amici, conoscenti o sconosciuti per affrontare tutti insieme questo periodo così difficile.