Lupi in via Ripi. Sono stati avvistati su un prato che fiancheggia la strada provinciale di collegamento tra Ceprano e Ripi. Il fatto, sebbene preoccupante, non sorprende visto che qualche settimana fa alcuni privati si sono ritrovati le pecore sbranate dai predatori.
E prima ancora altri cepranesi ha trovato le loro caprette uccise con morsi alla gola, molto probabilmente da lupi.

Gli avvistamenti non interesserebbero soltanto il territorio di Ceprano, ma anche località prossime alla Capitale, come altre regioni d'Italia. Per ora la presenza dei lupi è stata registrata in zone di campagna lontane dal centro, oppure in prossimità di abitazioni isolate, dove hanno attaccato pecore e caprette, ma sempre in siti decentrati. Qualcuno reputa che si tratti di falsi avvistamenti, in realtà chi si è ritrovato gli animali ammazzati ha dovuto purtroppo constatare che sono stati sbranati, con modalità caratteristiche dei lupi. Comunque, fenomeni analoghi si stanno verificando altrove, pertanto la loro presenza è molto più diffusa di quanto si possa pensare.

Del resto, anche i cinghiali un tempo non circolavano nei paesi, mentre oggi vengono avvistati quotidianamente anche in prossimità delle case. Non è da escludere che lo stesso possa verificarsi per i lupi, animali tipici di determinati ambienti che oggi però si avvicinano agli insediamenti urbani. Questa nuova presenza preoccupa i cittadini, anche in considerazione della situazione vissuta con i cinghiali, praticamente non gestita ad alcun livello. Gli ungulati, infatti, hanno causato incidenti, devastato orti e giardini e continuano ad aggirarsi sia in centro, sia in periferia, stanziati nelle aree verdi di paesi e città.

Urgono dunque strategie di approccio a livello nazionale, oltre al monitoraggio delle varie specie, lo studio delle eventuali modifiche comportamentali e dei metodi dissuasivi da adottare. Molto probabilmente i lupi, come i cinghiali non riconoscono le persone quali prede, per cui non dovrebbero attaccare l'uomo. In ogni caso, potrebbero causare situazioni particolari e pericolose, tali da non garantire l'incolumità delle persone. Gli avvistamenti preoccupano e il problema non va sottovalutato.