Condannato a due anni e sei mesi di reclusione oltre al pagamento di una multa per i reati di truffa e ricettazione commessi in Roma e Sgurgola negli anni 2006 e 2010. Per un quarantottenne di Sgurgola mercoledì si sono aperte le porte del carcere di Velletri.

I carabinieri della locale Stazione in esecuzione dell'ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Frosinone il 10 dicembre scorso, hanno arrestato l'uomo (già censito per reati contro la persona e il patrimonio), condannato a due anni e sei mesi di reclusione oltre al pagamento di una multa per i reati di truffa e ricettazione commessi in Roma e Sgurgola negli anni 2006 e 2010. L'arrestato, dopo le formalità di rito, è stato tradotto nella Casa circondariale di Velletri.