Il sindaco Roberto De Donatis è tornato a parlare in diretta social ai concittadini. Il tema centrale resta quello dell'emergenza sanitaria in corso, ma il primo cittadino ha spiegato che i bollettini che prima faceva quotidianamente sono più sporadici grazie al modo nuovo metodo adottato dall'Asl di Frosinone che comunica i dati giornalmente agli organi di stampa.
Ieri De Donatis, dalla pagina social del Comune, pur parlando di un migliore andamento dei contagi in città, ricordando che i positivi attualmente a Sora sono 167, ha anche parlato di due nuovi decessi.

Un numero importante di positivi, anche se si parla di un decremento rispetto alla settimana precedente. In ogni caso il sindaco ha voluto lanciare un appello ai sorani: «Dobbiamo constatare che numerose sono le segnalazioni di un rallentamento dell'attenzione dei comportamenti che devono essere assolutamente sempre e comunque rispettati. Non lamentiamoci se già la comunità scientifica inizia a parlare di una potenziale terza ondata, perché le vacanze di Natale devono essere l'occasione per evitare di abbassare la guardia». Il sindaco ha infine raccomandato di non vanificare i tanti sforzi fatti in questo 2020.