Una comunità sconvolta, quella di San Giorgio a Liri, alla notizia della scomparsa improvvisa di Alex Claudiu Lemeni a soli ventinove anni. Un bravo ragazzo, lo descrivono tutti in paese, cortese e gentile. A darne notizia è stata la madre del giovane che ha affidato a Facebook un lungo e straziante messaggio: "La perdita di un figlio è come se fermasse il tempo: si apre una voragine che inghiotte il passato e anche il futuro.

La morte, che ti porta via il figlio cosi giovane, è uno schiaffo alle promesse, ai doni e sacrifici d`amore gioiosamente consegnati alla vita che abbiamo fatto nascere. La morte tocca e quando è un figlio tocca profondamente, un dolore così forte che tutta la famiglia rimane come paralizzata, ammutolita. Il vuoto dell'abbandono che si apre dentro è tanto più angosciante per il fatto che un genitore non ha neppure l'esperienza sufficiente per 'dare un nome' a quello che è accaduto. Riposa in pace figlio mio, mi hai lasciato così presto con un dolore così forte".

A dare l'allarme è stata la convivente del ragazzo. Oggi la salma dovrebbe essere sottoposta ad autopsia.
Forte il cordoglio della comunità e del sindaco Lavalle.