L'ex sindaco Roberto Zeppieri scrive al primo cittadino Piero Sementilli e al segretario comunale chiedendo un riscontro ufficiale circa la data di inizio dei lavori al poliambulatorio "Aldo Verrelli".
Zeppieri, delegato dalla famiglia Verrelli a seguire la realizzazione sul territorio di Ripi del nuovo centro ambulatoriale-sanitario finanziato dalla "Verrelli Family Foundation" con 250mila euro, chiede aggiornamenti in merito alla realizzazione dell'opera. Il progetto prevede la costruzione del centro poliambulatoriale sull'area adiacente l'ex casa cantoniera, acquistata per una somma pari al 50% del suo valore (13mila euro più le spese).

La struttura, oltre all'impegno dell'Amministrazione comunale, si concretizza grazie alla donazione della donazione di 250mila euro da parte della "Verrelli Family Foundation", che ha voluto contribuire generosamente alla costruzione dell'opera di rilevante interesse pubblico, che consentirà di erogare servizi socio-sanitari per i cittadini. L'area su cui è prevista la costruzione del centro è facilmente accessibile e tale da garantire completa fruibilità della struttura all'utenza. Il poliambulatorio fornirà servizi socio-sanitari primari, prestazioni fondamentali per la prevenzione e la cura della persona.

L'atto notarile con cui è stata ufficializzata la cessione della somma da parte di Verrrelli, come precisa nella sua lettera al sindaco Zeppieri, risale all'ottobre del 2018. L'approvazione del progetto esecutivo, invece, al luglio 2019 e allo scorso settembre l'aggiudicazione dell'appalto da parte della Provincia. Inoltre, sono state inoltre effettuate le indagini archeologiche e infine nell'agosto di quest'anno era stata comunicata l'attesa autorizzazione paesaggistica. Quindi, i tempi sono maturi per vedere prendere forma un progetto che si realizza grazie alla generosità della famiglia Verrelli e che l'ex sindaco Zeppieri segue con interesse e attenzione, sia nelle vesti di delegato, sia in qualità di ex amministratore comunale, che ha sempre avuto a cuore la crescita del territorio e il benessere dei suoi concittadini.