Continua a piovere nel Sorano, aperti i c.o.c. in tanti comuni. Strade chiuse, frane, terreni e case allagate, mezzi e uomini al lavoro per fronteggiare l'emergenza. Ad Isola del Liri l'amministrazione comunale, guidata dal sindaco Massimiliano Quadrini, ha deciso di chiudere corso Roma per eseguire le operazioni di rimozione tronchi sotto il ponte cittadino.

A Posta Fibreno il sindaco Adamo Pantano ha disposto la chiusura del ponte che collega il suo paese a Broccostella a causa dell'allagamento della strada. A Sora il sindaco Roberto De Donatis tramite social ha rassicurato che: "la situazione legata allo stato di crescita del livello dei due fiumi Liri e Fibreno è costantemente monitorata e sotto controllo e massima l'alleata per potenziali esondazioni. Sono in costante contatto con i centri funzionali ed i due Consorzi Valle del Liri e Bonifica Ovest (Fucino)".

Il sindaco di Arpino, Renato Rea , ha reso noto che: "le forti piogge di questa notte hanno provocato anche nella nostra città diversi allagamenti ed alcuni smottamenti di terreno, con parziali crolli di muri a secco.Sin dalle prime ore di oggi siamo intervenuti per ripristinare la viabilità e sono stati già allertati i proprietari dei terreni interessati dagli smottamenti, affinché provvedano alla sistemazione e messa in sicurezza delle loro proprietà, perché non è giusto che debba essere la collettività a farsi carico di interventi che competono ai privati".