«Quella volta che Incocciati mi chiamo e mi disse: Alfredo devi illuminarmi il campo di golf, arriva un amico eccezionale, non dire niente a nessuno sta per arrivare Maradona», così Alfredo Ambrosetti manager di spettacoli conosciuto in tutta la Regione Lazio ricorda, grazie ad Incocciati allora assessore allo sport del comune di Fiuggi, l'incontro con il Pibe de Oro, il grande Diego Armando Maradona.

«Incocciati mi chiamo' intorno alle 20.00 continua Ambrosetti erano i primi giorni di novembre del 2002 mi disse di tenere massimo riserbo sulla notizia. Maradona voleva giocare a golf». «Il grande Maradona ricorda arrivo intorno alle due di notte con il manager Coppola, Giuseppe Incocciati, Gino Terrinoni e la sua guardia del corpo. Iniziarono a tirare di golf sia lui che Incocciati per una 40 di minuti e poi tutti al ristorante della Club House».

«Ricordo con affetto le risate di Maradona quando Incocciati gli raccontava le barzellette e lui rideva come un ragazzino questo fino alle 4 del mattino. Il giorno seguente Incocciati mi chiamò nuovamente e mi disse che Maradona intendeva giocare dopo essersi fermato al Palazzo della Fonte. Per me è stato un onore incontrare Maradona, il più grande calciatore di tutti i tempi»