Stavano viaggiando sulla Casilina all'altezza di Ripi, quando per cause al vaglio dei carabinieri intervenuti sul posto, si è verificato un grave scontro.
Tre auto coinvolte, cinque feriti, di cui uno in prognosi riservata trasportato con l'eliambulanza all'ospedale "San Camillo" di Roma.
È il bilancio dell'incidente che si è verificato ieri pomeriggio intorno alle 15.30. Sul posto sono intervenuti, oltre ai militari della locale stazione, anche il personale medico e i vigili del fuoco.
Diverse le persone che hanno raggiunto la zona anche richiamate dall'arrivo dei soccorsi.

La ricostruzione
Una scena spaventosa apparsa ai primi soccorritori. Tre macchine incidentate, una Mercedes, una Suzuki e una Bmw. Ad avere la peggio è stato proprio il conducente di quest'ultimo veicolo, un trentacinquenne di Ripi.
I soccorsi
Sul posto sono arrivate diverse ambulanze e l'automedica.
Il personale medico, dopo le prime cure sul posto, ha deciso per il trentacinquenne il trasferimento in una struttura ospedaliera più attrezzata per le cure del caso. Con l'elicottero dell'Ares 118, atterrato poco distante dal luogo del sinistro, l'uomo è stato trasferito al San Camillo.

In ospedale sono finiti anche una diciassettenne e altre tre persone di 51, 52 e 76 anni. Tutti trasportati nelle strutture ospedaliere di Sora e Alatri. Fortunatamente tutti i feriti non sono in pericolo di vita. Ferite più serie riscontrate al conducente della Bmw per cui è stato disposto il ricovero nell'ospedale romano dove è stato trasferito in codice rosso.
Il tratto di strada è rimasto chiuso al traffico veicolare durante le operazioni di soccorso, di rimozione dei mezzi e messa in sicurezza della strada.
Diverse le persone che sono arrivate sul posto temendo il peggio per gli occupanti, alla vista dei veicoli distrutti nell'impatto.
La dinamica dello scontro è al vaglio dei carabinieri di Ripi che hanno effettuato tutti i rilievi di rito. Necessario, come detto, anche l'intervento dei vigili del fuoco.