L'addio ad Asia, minuti di incontenibile tristezza; sul parquet del PalaTiziano il piccolo cofano bianco a ricordare un candore ben noto ad ognuno: familiari, compagni di scuola e di gioco.

Oggi pomeriggio, all'arrivo del corteo funebre al PalaTiziano, i compagni di Asia hanno donato un fiore ciascuno a mamma Serena; e lei, con un coraggio esemplare, ha voluto dialogare con loro "ricordate, ragazzi, che Asia è con noi; non è presente fisicamente ma è e sarà sempre con voi; verrò a trovarvi presto, e parleremo di lei".

La cerimonia funebre è stata officiata da don Marcello e don Walter; una cerimonia toccante come la parole dell'omelia e dei pensieri letti da alcuni dei giovani. Presente il sindaco Daniele Natalia e signora Laura, assessori e consiglieri comunali.

Organizzazione efficiente, che ha consentito lo svolgersi della cerimonia nel rispetto delle norme anticovid; bravi sia i carabinieri che gli agenti della Polizia Locale, che i volontari delle organizzazioni coinvolte. All'uscita della piccola bara dal Palazzetto, centinaia di palloncini bianchi liberati nel cielo, assieme ad una colomba ed alle quattro lettere del nome Asia; a cura delle insegnanti del plesso di Finocchieto.

Assieme a mamma Serena e papà Marco, la sorellina Greta, col volto segnato dalle ecchimosi procurate dal tremendo incidente.