Cinque ore al freddo con il serio rischio di prendere qualche brutta raffreddatura, chein tempi di Covid sarebbe "sospetta". La situazione dei bambini che frequentano l'asilo a Corso Lazio, nell'ex centro anziani, non è certamente la migliore per la loro salute.

Lo abbiamo appreso dai genitori dei piccoli di una delle due sezioni, che lamentano da lunedì scorso il malfunzionamento dei termoconvettori. Come è noto, le due sezioni della Materna appartengono alla scuola dell'infanzia di via Verdi, spostate nei locali di corso Lazio per i problemi legati al distanziamento.

Ora, però, la situazione dei riscaldamenti potrebbe rendere questa soluzione inutile, o peggio dannosa.
«Non è possibile che i nostri bambini restino seduti 5 ore al freddo, dalle 8 alle 13, senza potersi muovere dai banchi secondo le nuove disposizioni anti-Covid  - ci hanno detto i genitori abbastanza risentiti - Se qualcuno di loro dovesse ammalarsi anche per un semplice raffreddore saremmo costretti a sottoporlo al tampone prima di poterlo riportare in aula. Abbiamo saputo dalla maestra che nei giorni scorsi sono venuti tre volte i tecnici per riparare l'impianto, ma il problema non è stato risolto. Abbiamo scritto alla preside sollecitando un nuovo intervento e aspettiamo ancora la risposta, anche se in via ufficiosa ci è stato assicurato che sarebbe stato effettuato entro questa settimana». Dunque, un problema risolvibile, ma con l'inverno iniziato occorre fare presto.