"A Natale io compro ad Atina". È lo slogan scritto su un manifesto che abbellisce molti degli esercizi commerciali, attività professionali e case di semplici cittadini atinati. Lo scopo è quello di propagandare il paese come punto d'eccellenza quando, in questi giorni, la gente si muove per gli acquisti legati alle prossime festività natalizie.

L'idea è venuta all'eclettico consigliere comunale Quirino Di Paolo che, visto che da qualche tempo non è più nella squadra della maggioranza per dissidi interni con i suoi ex compagni di lista, è libero di intraprendere iniziative per promuovere, aiutare e sviluppare l'economia legata al difficile momento.

L'iniziativa propagandistica di Di Paolo è arricchita anche da un video che gira sui cellulari e nel suo primo giorno ha ottenuto più di 1.600 visualizzazioni. Decine gli attori-cittadini, la maggior parte commercianti e gestori delle più disparate attività del territorio atinate, che si sono prestati a essere ripresi con il cartello tra le mani, tutti sorridenti per scacciare in qualche modo lo spettro della pandemia, per rimanere in sella e cercare di non essere inghiottiti dalla crisi.

«Ho ricevuto tanti messaggi di apprezzamento anche da molti amministratori di comuni grandi e piccoli e associazioni della provincia - fa sapere Di Paolo - Mi hanno chiesto se potevano ripetere questa iniziativa nei loro comuni. Sarebbe una grande cosa e ho risposto loro che mi trovavano d'accordo, anzi sarebbe forse il momento giusto per incominciare fattivamente a collaborare su progetti di rilancio della nostra splendida terra, scambiandosi idee».