Vandali prendono a sassate il camion della nettezza urbana e spaccano un finestrino. Ieri i cittadini di Campoli Appennino si sono svegliati con le foto postate dal sindaco Pancrazia Di Benedetto che su Facebook ha reso pubblico quanto accaduto nella notte, scusandosi con l'utenza per l'inevitabile disagio che ne sarebbe conseguito.

Anche se poi il Comune è riuscito lo stesso a garantire il servizio di raccolta differenziata. Sono rimaste scoperte solo alcune zone «che coincidono indicativamente con la zona alta del paese: via Campo, Querceto, via Spinalva, Colle Nardello e Colle Polmone», hanno spiegato dal Comune. Commenti al vetriolo sono stati postati sui social contro chi ha compiuto il deprecabile quanto stupido atto vandalico. C'è chi l'ha definita una "bravata", ma in gran parte i cittadini si sono indignati e hanno ringraziato il sindaco che nei mesi scorsi si è attivata facendo collocare delle telecamere per stanare i responsabili di simili episodi.

«Abbandonano bottiglie di vetro ovunque - sbotta una donna titolare di un salone di parrucchiera - Martedì sera stavano per distruggere il portone della mia attività. Qui la gente si rotola ubriaca per la discesa. Non so se si tratta di ragazzi o persone più grandi, ma alla fine paghiamo tutti questa scarsa civiltà. Due anni fa sono andata anche ai carabinieri perché la situazione era invivibile. Anche i vicoli adiacenti al mio negozio sono invivibili. Fanno lì i loro bisogni, lasciano sporco, danneggiano i portoni, tagliano le zanzariere. Il sindaco ha fatto collocare delle telecamere, speriamo che servano a qualcosa».