Non un bar qualsiasi, ma un vero e proprio "bar dello spaccio" quello scoperto dai Carabinieri della Compagnia di Colleferro la cui attenzione rimane costante sulla prevenzione e repressione del fenomeno dello spaccio di droga. I militari della Stazione di Gavignano, insieme ai colleghi di Colleferro, hanno infatti arrestato un 41enne del luogo, noto alle forze dell'ordine, per spaccio di sostanze stupefacenti.

Nel corso di un mirato servizio nel centro cittadino, i Carabinieri delle Stazioni di Gavignano e Colleferro hanno infatti controllato un giovane cliente dell'esercizio commerciale trovandolo in possesso di un grammo di cocaina. Immediata è stata la perquisizione del bar che ha permesso di trovare il titolare 41enne in possesso, al di sotto della "cassa", di ulteriori 8 grammi di cocaina suddivisa in dosi e pronta per essere spacciata con vicino un bilancino di precisione.

Gli accertamenti sono poi proseguiti nell'abitazione del titolare dell'esercizio commerciale, dove gli uomini dell'Arma hanno trovato un altro bilancino di precisione, vario materiale per il confezionamento dello stupefacente, 1200 euro come provento della fiorente attività delittuosa e vari bigliettini che il pusher utilizzava per "registrare" le vendite. Il 41enne è stato tratto in arresto e sottoposto agli arresti domiciliari.