Viaggiava con una mazza da baseball e un coltello a serramanico della lunghezza di circa venti centimetri. Nei guai è finito un giovane di Castelnuovo Parano. I fatti risalgono a qualche giorno fa. I Carabinieri della stazione di Ausonia, coordinata dalla Compagnia di Pontecorvo diretta dal capitano Tamara Nicolai, hanno denunciato in stato di libertà un ventunenne residente nel piccolo centro di Castelnuovo Parano per il reato di "porto illegale di armi o strumenti atti ad offendere".

Il ragazzo, controllato mentre circolava a bordo di un'autovettura nel comune di Ausonia lungo la strada regionale 82, è stato sottoposto a perquisizione personale e veicolare. È stato quindi trovato in possesso di una mazza da baseball e di un coltello a serramanico della lunghezza di circa 20 cm. Gli oggetti, al centro della denuncia, sono stati sequestrati dai militari operanti.