Un ritratto in ricordo di Stella, la famiglia lancia un appello. È stato collocato da qualche giorno, non si sa da chi, un quadro raffigurante il viso dell'indimenticabile Stella Tatangelo, morta in un terribile incidente stradale che le ha spezzato la vita a soli 18 anni il 14 agosto 2019. Sul luogo del violento impatto, ad Arpino, in località Vuotti, oltre ai fiori in ricordo della ragazza è comparso un dipinto dedicato a lei.

«Come famiglia siamo rimasti molto sorpresi, ovviamente positivamente, da questo gesto. Per noi è stata una manifestazione di affetto nei confronti di Stella - dice lo zio Benito -. È stato un gesto inaspettato, non legato ad alcuna ricorrenza. Non sappiamo chi sia l'autore o l'autrice di questo disegno, ci farebbe molto piacere scoprirlo per porgere i nostri ringraziamenti.

Visto che ci è piaciuto molto, vorremmo conservare il disegno e metterlo a riparo dalle intemperie, quindi nei prossimi giorni andremo sul posto e lo preleveremo per mettere una teca di plexiglass. Non l'abbiamo fatto finora perché toglierlo anche per qualche giorno per fare questo lavoro poteva significare che non fosse stato apprezzato. Non è così, anzi, ringraziamo ancora chi ha avuto questo pensiero per Stella».