Avrebbe minacciato una persona con una mazza di baseball in metallo. Per il reato di porto illegale di armi o strumenti atti ad offendere e minacce aggravate, un giovane di ventuno anni di Ausonia è stato denunciato in stato di libertà dai carabinieri della locale stazione guidata dal maresciallo Patrizio, della Compagnia di Pontecorvo agli ordini del capitano Nicolai.

I militari, intervenuti sul posto in cui era in corso una discussione a seguito di una richiesta di intervento ricevuta al 112, hanno notato il giovane di Ausonia mentre minacciava un'altra persona brandendo una mazza da baseball in metallo.

Alla base del gesto ci sarebbero motivi riconducibili a dissidi familiari. Dopo aver calmato gli animi, i carabinieri hanno proceduto al sequestro della mazza da baseball e hanno denunciato il giovane a seguito di querela.