La lettura è uno strumento grandissimo che favorisce la crescita, abitua il cervello a pensare, a scegliere. Leggere un buon libro è sempre una buona idea. E in questo periodo è anche un ottimo modo per trascorrere un po' di tempo, dovendo restare a casa più del solito rispetto a momenti più sereni, per l'emergenza Covid-19. Ed è quanto mai importante poter usufruire di strumenti, o meglio, di strutture che offrono la possibilità di "aprirsi" alla lettura.

Proprio questo il pensiero del sindaco Gino Molinari che informa i cittadini del contributo ottenuto dalla biblioteca "Giuseppe Altieri" dal Ministero per i beni e l'attività culturali. La nuova sede è ubicata al piano terra della scuola media "Biondi" in circa 200 mq adeguatamente attrezzati ed arredati. È stata inaugurata il 3 giugno del 1998 ed è inserita in un complesso di cui fa parte anche la nuova palestra polifunzionale. La biblioteca di Morolo aderisce all'Associazione Intercomunale Biblioteche "Valle del Sacco" con cui condivide la gestione del patrimonio documentario, del servizio di prestito interbibliotecario e della catalogazione SBN (Servizio Bibliotecario Nazionale).