Sull'argomento sanità interviene anche il sindaco di San Donato Valcomino, Enrico Pittiglio, sottolineando l'efficienza dei servizi sanitari assicurati dalla casa della salute di Atina all'intera comunità della Valcomino anche in questo difficile frangente storico segnato dalla pandemia da Covid-19.

«Nella situazione drammatica che stiamo vivendo, con il sistema sanitario e gli operatori sotto pressione dal numero notevole di tamponi e ricoveri, con l'aumento dei contagi e con la necessità ed esigenza di tenere aperti i servizi a tutta la cittadinanza - dice Pitttiglio - mi sento di promuovere ed apprezzare il lavoro straordinario che si sta svolgendo presso la casa della salute di Atina dove, grazie all'ottimo lavoro del responsabile della struttura, la dottoressa Angela Gabriele, degli operatori e degli amministrativi, si riescono a mantenere i servizi offerti con molta professionalità a cui si sono aggiunti i tamponi pediatrici.

L'encomiabile lavoro svolto tra mille difficoltà e carenza di personale mi fa esprimere profonda gratitudine. L'utilità di una struttura territoriale funzionante mette in sicurezza una parte di territorio. Sia di monito per il prossimo atto aziendale il potenziamento della struttura con i servizi di base che possono decongestionare e non di poco i nosocomi e i pronto soccorso degli ospedali maggiori».