L'area verde che circonda il Santuario della Madonna del Piano che si trova nel comune di Ausonia è stata ripulita dagli operai del Parco dei Monti Aurunci.
L'ente regionale presieduto da Marco Delle Cese ha accolto la richiesta del Comune di Ausonia di sistemare il giardino "Unità d'Italia". «La sinergia dà sempre buoni risultati», è il commento del consigliere comunale di Ausonia Antonio Cardillo. Nelle terre della provincia di Frosinone che ricadono nella competenza del Parco regionale naturale dei monti Aurunci ci sono anche quelle del comune di Esperia.

Qui il Parco ha dato vita nell'ultimo anno a "Ossigeno", il progetto che mira a rilanciare il vivaio che sorge nella frazione di Monticelli, con grande apprezzamento del primo cittadino di Esperia Giuseppe Villani.
Nel vivaio sono stati trasferiti soprattutto lecci, per fare in modo che il vivaio diventi il punto di riferimento a livello regionale per tutti gli enti e le associazioni che riceveranno in donazione le piante destinate ai luoghi pubblici.

Ma il vivaio non è soltanto piantumazione e cura delle piante. Appena la pandemia lo permetterà, la struttura ospiterà anche seminari e incontri sui temi di Co2 e cambiamenti climatici. «Il Parco ha intenzione di investire sul vivaio di Monticelli in termini di risorse e personale per essere protagonisti del Progetto Ossigeno», ha dichiarato il direttore del Parco regionale naturale dei Monte Aurunci, Giorgio De Marchis.