Il sindaco di Atina, Adolfo Valente, ha disposto la chiusura del plesso scolastico di piazza Nassirya per tutta la prossima settimana (dal 2 al 6 novembre prossimi). La misura è dovuta al perdurante stato di incertezza sulle condizioni della struttura e degli impianti sottoposti a una dura prova, dopo che l'alluvione della notte del 15 ottobre scorso ha interessato l'edificio che da oltre dieci anni ospita la scuola elementare.

Valente è in attesa degli esiti delle verifiche disposte per gli accertamenti del caso: l'acqua e il fango penetrati a metri cubi nel piano sottostradale dell'edificio, oltre ad aver interessato le strutture, hanno danneggiato gli arredi scolastici e gli impianti tecnici ed elettrici ubicati in quella zona dello stabile. Per la verifica della loro funzionalità c'è bisogno di valutazioni precise e inconfutabili visto che il complesso ospita una scuola.

Quindi per gli studenti e il corpo docente della scuola elementare di Atina, si dovrebbe tornare in aula lunedì 8 novembre, dopo che i tecnici avranno dato il via libera al rientro.