Vuole salire su un mezzo di trasporto senza biglietto, ma quando l'autista lo invita a scendere lui lo aggredisce. Il cileno di 28 anni è stato così denunciato dai carabinieri della Stazione in Anagni per "resistenza e lesioni ad incaricato di pubblico servizio e danneggiamento di mezzo adibito al trasporto pubblico". L'aggressore ha anche danneggiato parte del mezzo. Sempre ad Anagni ad essere denunciato è stato per un altro episodio un ceccanese di 32 anni.

L'accusa per lui è di furto aggravato visto che approfittando del suo ruolo di magazziniere, in una società di stoccaggio merci, aveva deciso di rubare generi alimentari per il valore di circa 100 euro. Purtroppo per lui all'uscita del magazzino lo ha atteso il titolare che ha chiamato i militari che lo hanno denunciato, dopo aver rinvenuto la merce in una borsa. Infine, restando nelle operazioni della locale Compagnia, i militari della Stazione agli ordini del comandante Luca Sarra hanno dato esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Frosinone per "maltrattamenti in famiglia" ad un 30enne del luogo che continuava a picchiare i genitori.