Troppi cani ritrovati senza vita. Scene che hanno lasciato senza parole gli animalisti, ma anche tutti i cittadini del borgo di Colle San magno. Una violenza e una crudeltà inaudite che hanno mosso l'opinione pubblica innescando una serie di messaggi di indignazione anche sui social.

E ieri il primo cittadino di Colle San Magno ha comunicato alla popolazione la decisione maturata: «Lunedì pomeriggio in qualità di sindaco ho presentato denuncia contro ignoti per gli avvelenamenti dei cani che si sono verificati in paese anche se i carabinieri già si erano attivati nei giorni precedenti per acquisire informazioni di loro iniziativa».

«Preciso che il non rispondere ai post sulla triste vicenda di questi cagnolini è dovuto ad una questione di riservatezza in quanto sono vicende che hanno rilevanza penale - ha chiarito il sindaco Di Adamo - L'auspicio di tutti noi è che si ponga fine a queste triste azioni contro queste povere bestioline che non fanno male a nessuno».
Le foto delle carcasse sono state pubblicate sui social, immagini crude e dolorose che lasciano poco spazio all'immaginazione.