Rubano di tutto e l'ospedale Santa Scolastica di Cassino non è certo un luogo inviolabile, al contrario spesso accade che sia proprio una meta prediletta.
Tante le denunce che si sono susseguite, una delle ultime mostra anche un lato disonorevole, dove l'umanità si disperde completamente. È accaduto di recente quando è scomparsa la fede al dito di un uomo in gravissime condizioni.

Si trovava al Pronto Soccorso ed era in attesa di salire in reparto. Attesa assolutamente poco vigile dato lo stato di salute davvero precario. Ha trascorso diverse ore nelle stanze dedicate ai malati in attesa di ricovero, poi la notizia ai familiari (all'esterno) del trasferimento in reparto. Purtroppo, poco tempo dopo, l'anziano si è aggravato ed è deceduto. Momenti concitati e di profondo dolore per chi lo aveva tanto amato.

Alla figlia vengono subito ridati gli oggetti personali ma, tra quelli d'oro, c'era solo la catenina. E la fede che per decenni aveva indossato con amore e perseveranza nel vincolo matrimoniale? Non c'era traccia. Un oggetto capace di suscitare ricordi ed emozioni, un oggetto dal valore economico neppure alto ma un simbolo peri suoi cari affetti. E invece nulla. Varie le ricerche dei congiunti e le richieste di informazioni laddove era stato, ma nulla. Della fede nessuna traccia. E così non è rimasto che presentare denuncia al Commissariato di Polizia per lasciare traccia dello spiacevole furto.

Per quarant'anni era stata fedelmente portata a un dito.
Ma non è certo il primo caso di furto all'interno del Santa Scolastica, tanti sono gli episodi come pure l'allerta che si vive con la consapevolezza di dover avere sempre occhi vigili per potersi proteggere.
Ora che il periodo rende complicata la presenza dei familiari, la situazione diventa ancora più incresciosa. Ieri come oggi resta nelle povere vittime l'amaro in bocca.

Per il luogo soprattutto, laddove l'ambiente trasuda spesso di dolore e di sofferenza, dove si cercano diagnosi e guarigioni, dove spesso si combatte per la vita. Sono quelle mura ospedaliere a rendere ancora più difficile accettare i furti. Come cicatrici su altre cicatrici.