Nella mattinata odierna, a Boville Ernica, i Carabinieri della locale Stazione hanno eseguito un'ordinanza di aggravamento di misura cautelare personale emessa dal Tribunale di Frosinone nei confronti di un 44enne del posto, già censito per reati contro la persona.

Già sottoposto dallo scorso agosto alla misura del divieto di avvicinamento a meno di 200 metri e di comunicazione con qualsiasi mezzo con la sua ex convivente, una 38enne di Boville Ernica, l'uomo non rispettava i divieti cui era sottoposto in quanto insultava la donna mediante reiterate telefonate, portandosi anche presso il luogo di lavoro ed altre località frequentate dalla 38enne.

Come disposto dall'Autorità Giudiziaria, l'uomo è stato  arrestato e successivamente tradotto presso la propria abitazione, sottoposto alla misura cautelare personale degli arresti domiciliari.