Invece di andare a scuola sei studenti delle superiori avevano deciso di marinarla. Non un fatto clamoroso vista l'età, ma al posto di ascoltare una lezione o magari di essere interrogati hanno pensato bene di andarsi a nascondere in un albergo chiuso e in disuso da tempo per fumare droga. Il gruppo però non è passato inosservato ad un controllo dei carabinieri della Stazione, coordinati dal luogotenente Raffaele De Somma.

I militari infatti insospettiti dal fatto che erano entrati nell'hotel chiuso sono intervenuti. Ed hanno beccato i sei studenti tra i 17 e 19 anni allegramente all'interno della struttura con l'intento di fumare marijuana. I ragazzi, ovviamente, alla vista dei militari si sono impauriti ed hanno abbandonato a terra la marijuana che era confezionata in due dosi del peso complessivo di oltre un grammo prontamente recuperata dai militari e sottoposta a sequestro amministrativo.

I sei ragazzi sono stati pertanto sono stati segnalati alla Prefettura di Frosinone per detenzione illecita di sostanze stupefacenti per uso personale. Forse era meglio andare a scuola e prendere una insufficienza invece che andarsi a nscondere dentro un hotel chiuso per fumare droga.