Un giorno per i bambini mai nati. Anche Sora ha aderito ieri all'iniziativa nazionale dell'associazione CiaoLapo "Baby Loss Awareness Day", la giornata dedicata alla sensibilizzazione sul delicato tema della morte del bambino durante la gravidanza o poco dopo la nascita. CiaoLapo coordina le attività per l'Italia dal 2007 riunendo famiglie, operatori, ricercatori e istituzioni in un momento che è da un lato occasione di ricordo per le famiglie colpite dal lutto, dall'altro costituisce un'occasione di informazione, formazione e cultura per gli addetti ai lavori. Così nella notte tra il 15 e il 16 ottobre, utilizzando i colori simbolo in tutto il mondo, grazie all'associazione "Con Te", Sora ha partecipato illuminando di rosa e celeste il santuario della Madonna delle Grazie.

L'associazione "Con Te", presieduta dalla dottoressa Claudia Perruzza, dal 2016 accoglie l'invito di CiaoLapo di celebrare il "Baby Loss Awaress Day" a Sora con manifestazioni rivolte alle famiglie e agli operatori. «Quest'anno, per rispetto degli sforzi compiuti per contenere la pandemia ed estinguerla, è sembrato un gesto di responsabilità evitare gli incontri in presenza, ma vogliamo comunque accogliere la richiesta di CiaoLapo e celebrare questa giornata - ha detto la presidente - Il sindaco Roberto De Donatis e l'assessore Veronica Di Ruscio hanno accolto con emozione e sollecitudine la nostra proposta e per questo desideriamo ringraziarli, anche a nome di CiaoLapo». Un gesto apprezzato da molte mamme e papà che non hanno avuto la possibilità di abbracciare i loro bambini mai nati.