Notte da incubo nel Cassinate. A Sant'Elia a causa della pioggia abbondante è straripato un ruscello riversandosi nelle strade del centro storico. Una scena impressionante. Allagati garage e cantine, la furia della corrente ha travolto tutto. Questa mattina il sindaco e i vigili, al lavoro dall'alba, hanno iniziato a fare la conta dei danni e le verifiche. I cittadini sono stati invitati a non lasciare le abitazioni se non strettamente necessario.

Il livello dell'acqua del fiume Rapido è ancora preoccupante. A Cassino, nella zona del Lungofiume, via Sfrrracavalli, situazione critica. Chiuse diverse strade impraticabili. Anche il sottopassaggio di San Pasquale è rimasto chiuso per alcune ore per poi essere riaperto. Vigili del fuoco al lavoro senza sosta. I cittadini che abitano vicino al fiume hanno paura, alcuni si stanno attrezzando con barriere fai da te per proteggere abitazioni e capannoni.