Denunciato un cinquantaseienne monticiano che era rimasto coinvolto in un incidente il 1° ottobre scorso, quando con la sua auto ha investito una donna mentre camminava all'altezza di Casamari, nel territorio di Veroli. Dagli accertamenti è emerso che l'uomo aveva un tasso alcolemico pari a 0,93 g/l ed è risultato positivo inoltre all'accertamento dei cannabinoidi urinari.
Pertanto, oltre alla denuncia è stato disposto nei suoi confronti il ritiro della patente di guida per essere inviata alla Prefettura di Frosinone per il provvedimento di sospensione.

I carabinieri del Norm Aliquota radiomobile del locale Comando Compagnia Carabinieri di Alatri, a seguito di specifici accertamenti intrapresi a seguito dell'incidente hanno pertanto denunciato il cinquantaseienne, poiché resosi responsabile del reato di "guida in stato di ebbrezza alcolica e sotto l'influenza di sostanze stupefacenti".

L'uomo, mentre era alla guida della sua auto, giunto in prossimità dell'Abbazia di Casamari, investiva una donna di 68 anni di Veroli che, a causa delle lesioni riportate, è stata trasportata con l'eliambulanza all'ospedale "San Camillo" di Roma (in codice rosso) mentre, l'investitore, all'ospedale "San Benedetto" di Alatri per accertamenti dove, a richiesta dei militari, è stato sottoposto ad esami urgenti sulla persona finalizzati all'accertamento di un' eventuale stato di alterazione psicofisica derivante dall'assunzione di alcool o stupefacenti. E proprio dagli esami, stando alle accuse, è emerso che aveva un tasso alcolemico pari a 0,93 g/l e positivo all'accertamento dei cannabinoidi urinari.