Nei guai una donna di 40 anni di Pignataro, ma domiciliata a Roccasecca, denunciata dai carabinieri per "indebito utilizzo di carta di pagamento" ma anche già nota per reati contro il patrimonio, la persona ed in materia di stupefacenti.

Tutto era partito da una denuncia-querela presentata da un uomo di 59 anni di Roccasecca nella quale riferiva di aver smarrito la propria carta prepagata postepay e il relativo pin e di essersi accorto che ignoti avevano effettuato un prelievo di 100 euro.

I militari di Roccasecca si sono mossi mediante l'acquisizione delle immagini dell'impianto di videosorveglianza dell'ufficio postale dove era stato effettuato il prelievo e sono state proprio le telecamere a permettere di identificare nella donna di 40 anni l'autrice dell'indebito utilizzo della carta.