I contributi straordinari per il sostegno alle famiglie in difficoltà (legati all'emergenza Covid) da lunedì sono in pagamento alla Banca Popolare del Cassinate. A farlo sapere con un avviso pubblico è il Comune di Piedimonte che ha inoltre informato i cittadini di dover prima rivolgersi all'ufficio Servizi sociali del Comune per ritirare il numero di mandato di pagamento. Un aiuto concreto per la tante (troppe) famiglie già in difficoltà, mandate sul lastrico dalla crisi Covid.

Una crisi nuova, che ha improvvisamente tolto l'essenziale a chi già viveva con minimi contributi.
L'altra faccia della medaglia resta sempre quella dei «commercianti che non riescono ad arrivare a fine mese», l'allarme lanciato da Federproprietà che aveva sottolineato come i blocchi imposti dall'epidemia rischiano di uccidere lentamente molte piccole imprese e attività commerciali, schiacciate dai costi fissi. Un cane che si morde la coda, dunque.
Ecco perché l'amministrazione di Piedimonte, guidata da Ferdinandi, è scesa subito in campo per non lasciare sole le famiglie. E per offrire loro un sostegno concreto in tempi tanto difficili.